Avete mai pensato di impiegare una libreria come parete divisoria? Sebbene possa apparire un’idea strana e particolare, questa opzione viene spesso presa in considerazione soprattutto negli ultimi tempi.

La ragione va ricercata principalmente nella realizzazione di abitazioni caratterizzate da ampi open space che includono soggiorno e cucina, nonché negli spazi limitati a disposizione per il posizionamento di librerie ampie e spaziose. In questo contesto si potrebbe quindi pensare a una soluzione alternativa, ovvero posizionarla per creare una sorta di divisione naturale degli spazi in locali che ospitano due stanze della casa, come appunto nel caso degli open space moderni.

Creare pertanto una sorta di divisione tra cucina e soggiorno che non sia fatta in muratura, bensì una chiusura parziale nata dalla presenza di una libreria di ampie dimensioni, magari priva di parete di fondo ma composta da cubi aperti su entrambi i lati dove posizionare libri e qua e là qualche pianta magari cascante. In questo caso si andrebbe a creare una sorta di divisione parziale degli spazi, nata dal gioco di linee e dall’effetto ottico creato posizionando questa tipologia di arredo.

Dove posizionare una libreria come parete divisoria?

Se già abbiamo preso in considerazione l’opzione di installare questa soluzione all’interno di open space nella zona giorno della casa per creare una naturale divisione tra soggiorno e cucina, potremmo valutare anche l’opportunità di impiegarle per separare queste aree dalla zona notte dell’abitazione.

In questo contesto si potrebbe posizionare una libreria per dividere il corridoio che dà sulle camere da letto e i bagni rispetto al soggiorno, evitando la classica porta. Al contempo, se le stanze si affacciano direttamente sul soggiorno, si potrebbe creare una piccola anticamera ponendo appunto una libreria per delimitare l’area, andando comunque ad arredare e al contempo ottimizzare lo spazio.

Se si desidera prendere in considerazione l’idea di impiegare una libreria come parete divisoria, è bene però sottolineare il fatto che la scelta dovrebbe ricadere su una soluzione progettata e realizzata su misura, per andare a creare realmente uno spazio unico e perché la stessa si inserisca alla perfezione all’interno della singola abitazione. Scegliere quindi un artigiano esperto e competente in questo ambito, garantirà il successo e soprattutto darà la possibilità di realizzare una soluzione realmente valida, unica e capace di valorizzare e creare una naturale suddivisione dello spazio.